Main Content

Dettaglio

I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d.lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.
Indietro
Autentica di firma su qietanza liberatoria
Descrizione:
Il Decreto Legge 70 del 13 maggio 2011 convertito nella Legge 12.07.2011 n. 106 (in vigore dal 13.07.2011) introduce all'art. 8 co. 3-bis la possibilità anche per i funzionari del Comune di autenticare le firme sulle quietanze liberatorie. La quietanza liberatoria è un atto a forma vincolata mediante il quale il creditore, liberando il debitore, non si limita a dichiarare di aver ricevuto una data somma di denaro a fronte di un assegno sprovvisto di copertura, ma esprime una volontà ben precisa, volta a liberare il debitore dall'obbligazione contratta nei confronti del creditore. L'autenticazione di firma è l'attestazione, da parte di un pubblico ufficiale, che la firma è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell'identità della persona che firma
Responsabile
procedimento:
Ufficio: SERVIZIO DEMOGRAFICO
Telefono: 0533654150
E-mail: comune.fiscaglia@cert.comune.fiscaglia.fe.it
Responsabile
adozione:
Ufficio: SERVIZIO DEMOGRAFICO
Telefono: 0533654150
E-mail: comune.fiscaglia@cert.comune.fiscaglia.fe.it
Ufficio informazioni
sul procedimento:
Ufficio: SERVIZIO DEMOGRAFICO
Telefono: 0533654150
E-mail: comune.fiscaglia@cert.comune.fiscaglia.fe.it
Soggetto con potere
sostitutivo:
Rita Crivellari
Telefono: 0533654150
E-mail: comune.fiscaglia@pec.comune.fiscaglia.fe.it
Attivazione: PEC
Modalità per ottenere informazioni:
diretta, telefono, e-mail
Termine:
Immediato
Silenzio/Assenso:
Non vale
Strumenti di tutela:
Reclamo al Responsabile del servizio
Modalità di pagamento:
pagamento diretto dei diritti allo sportello e premunirsi di marca da bollo
Spesa prevista:
16,52 €
Servizio on-line:
Modulistica:
Provvedimento sostituibile da dichiarazione dell'interessato:
No
Autorizzazione Concessione:
No
Oggetto
Il Decreto Legge 70 del 13 maggio 2011 convertito nella Legge 12.07.2011 n. 106 (in vigore dal 13.07.2011) introduce all'art. 8 co. 3-bis la possibilità anche per i funzionari del Comune di autenticare le firme sulle quietanze liberatorie. La quietanza liberatoria è un atto a forma vincolata mediante il quale il creditore, liberando il debitore, non si limita a dichiarare di aver ricevuto una data somma di denaro a fronte di un assegno sprovvisto di copertura, ma esprime una volontà ben precisa, volta a liberare il debitore dall'obbligazione contratta nei confronti del creditore. L'autenticazione di firma è l'attestazione, da parte di un pubblico ufficiale, che la firma è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell'identità della persona che firma

Documenti allegati

Descrizione Documento
quietanza liberatoria testo
28,84 KB