Main Content

D.Lgs 33/2013 art. 35, c. 1,2 Tipologie di procedimento

Indietro
Ricerca
In corso

155 schede trovate

Browse

Procedimento Tipo Ufficio Descrizione Caricamento Aggiornamento Altri dati
Denuncia di nascita Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO va resa dal padre o dalla madre, se coniugati, o da entrambi i genitori se non coniugati, edtro 10 gg presso il Comune nel cui territorio è avvenuto il parto, oppure entro 10 gg dal parto presso il Comune di residenza del padre o della madre, o entro 3 gg presso la Direzione Sanitaria della struttura dove è avvenuto il parto. 03-12-2015 03-12-2015
 
Dichiarazione di residenza e cambio di abitazione nel Comune Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO I cittadini possono presentare le dichiarazioni anagrafiche [di residenza con provenienza da altro comune, di residenza con provenienza dall'estero, di residenza di cittadini italiani iscritti all'AIRE (Anagrafe degli italiani residenti all'estero) con provenienza dall'estero , dichiarazione di cambiamento di abitazione nell'ambito dello stesso comune, e di t rasferimento all'estero] senza necessariamente recarsi allo sportello del comune, ma spedendole per posta oppure inviandole via fax o e-mail. Quest'ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni: a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale; b) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante; c) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice. Per le dichiarazioni di residenza: Le dichiarazioni anagrafiche potranno essere presentate direttamente allo sportello oppure inviate: - via fax al numero 0533/654772 (unitamente a copia del documento d'identità del dichiarante); - via posta elettronica certificata attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante al seguente indirizzo comune.fiscaglia@cert.comune.fiscaglia.fe.it - via e-mail semplice al seguente indirizzo: protocollo@comune.fiscaglia.fe.it (unitamente a copia del documento d'identità del dichiarante). Documentazione necessaria per la ricevibilità della dichiarazione di residenza da parte di cittadini UE ed extra UE: Cittadino extra UE in possesso di titolo di soggiorno in corso di validità: - copia del passaporto o documento equipollente in corso di validità; - copia del titolo di soggiorno in corso di validità; - eventuale copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia; in possesso di titolo di soggiorno in corso di rinnovo: - copia del passaporto o documento equipollente in corso di validità; - copia del tiolo di soggiorno scaduto; - ricevuta della richiesta di rinnovo del titolo di soggiorno; - eventuale copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia in attesa del rilascio del primo permesso di soggiorno per lavoro subordinato: - copia del passaporto o documento equipollente in corso di validità; - copia del contratto di soggiorno presso lo Sportello Unico dell'immigrazione; - ricevuta rilasciata dall'ufficio postale attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno; - domanda di rilascio di permesso di soggiorno per lavoro subordinato presentata allo Sportello Unico; - eventuale copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia in attesa del rilascio del permesso di soggiorno per ricongiungimento: - copia del passaporto o documento equipollente in corso di validità; - ricevuta rilasciata dall'ufficio postale attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di permesso; - fotocopia non autenticata del nulla osta rilasciato dallo Sportello Unico; - eventuale copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia Cittadino UE Cittadino lavoratore subordinato o autonomo 1) copia di un documento di identità valido per l'espatrio in corso di validità rilasciato dalle competenti autorità del Paese di cui si possiede la cittadinanza; 2) documentazione comprovante la qualità di lavoratore subordinato o autonomo; 3) eventuale copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia. Cittadino titolare di risorse economiche sufficienti al soggiorno (non lavoratore) 1) copia di un documento di identità valido per l'espatrio in corso di validità rilasciato dalle competenti autorità del Paese di cui si possiede la cittadinanza; 2) autodichiarazione del possesso di risorse economiche sufficienti per non diventare un onere a carico dell'assistenza sociale dello Stato. La somma di riferimento corrisponde all'importo dell'assegno sociale che, per il 2012 è di euro 5.577,00 lordi annui. Ai fini dell'iscrizione anagrafica è valutata anche la situazione complessiva personale dell'interessato; 3) copia di un'assicurazione sanitaria che copra i rischi sanitari sul territorio nazionale, valida per almeno un anno, oppure copia di uno dei seguenti formulari rilasciati dallo Stato di provenienza: E106, E120, E121 (o E 33), E109 (o E 37); La T.E.A.M.(Tessera europea di assicurazione malattia) è utilizzabile da chi non intende trasferire la residenza in Italia e consente l'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea. 4) eventuale copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia. Cittadino studente (non lavoratore) 1) copia di un documento di identità valido per l'espatrio in corso di validità rilasciato dalle competenti autorità del Paese di cui si possiede la cittadinanza; 2) documentazione attestante l'iscrizione presso un istituto scolastico o di formazione professionale; 3) autodichiarazione del possesso di risorse economiche sufficienti per non diventare un onere a carico dell'assistenza sociale dello Stato. La somma di riferimento corrisponde all'importo dell'assegno sociale che, per il 2012 è di euro 5.577,00 lordi annui. Ai fini dell'iscrizione anagrafica è valutata anche la situazione complessiva personale dell'interessato: 4) copertura dei rischi sanitari: - per lo studente che chiede l'iscrizione nell'anagrafe della popolazione residente : copia di un'assicurazione sanitaria che copra i rischi sanitari sul territorio nazionale e valida per almeno un anno o almeno pari al corso di studi o di formazione professionale, se inferiore all'anno o formulario comunitario; - per lo studente che chiede l'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea: T.E.A.M. rilasciata dallo Stato di appartenenza o formulario comunitario; 5) eventuale copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia. Familiare UE di cittadino di cui ai punti precedenti copia di un documento di identità valido per l'espatrio in corso di validità rilasciato dalle competenti autorità del Paese di cui si possiede la cittadinanza; 2) copia degli atti originali, in regola con le norme sulla traduzione e la legalizzazione, di soggiorno (ad es. certificato di matrimonio per il coniuge, certificato di nascita con paternità e maternità per l'ascendente o il discendente); L'iscrizione anagrafica del familiare presuppone che il cittadino dell'Unione sia un lavoratore ovvero disponga per se stesso e per i propri familiari di risorse economiche sufficienti al soggiorno secondo i criteri di cui all'art. 29, co.3, lett. b), del d. lgs. 25 luglio 1998, n. 286, rivalutati annualmente. Tabella esemplificativa Limite di reddito Numero componenti Euro 5.577,00 Solo richiedente Euro 8.365,00 Richiedente + un familiare Euro 11.154,00 Richiedente + due familiari Euro 13.942,50 Richiedente + tre familiari Euro 16.731,00 Richiedente + quattro familiari Euro 10.849,80 Richiedente + due o + minori di 14 anni Euro 13.562,25 Richiedente + due o + minori di 14 anni e un familiare Per tutti gli ascendenti e per i discendenti ultra 21enni, dichiarazione di vivenza a carico resa dal cittadino dell'Unione in possesso di autonomi requisiti di soggiorno. Cittadino di Stato non appartenente all'Unione, familiare di cittadino dell'Unione Europea 1) copia del passaporto; 2) carta di soggiorno di familiare di cittadino dell'Unione, oppure ricevuta della richiesta di rilascio di carta di soggiorno 16-12-2015 30-06-2020
 
MATRIMONIO CIVILE Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO Gli sposi devono presentarsi nel Palazzo Comunale,alla data ed all'ora stabilita all'atto della richiesta delle pubblicazioni matrimoniali, con 2 testimoni maggiorenni(anche parenti dei nubendi art.107 C.C.) 04-12-2015 04-12-2015
 
MATRIMONIO CIVILE Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO Gli sposi devono presentarsi nel Palazzo Comunale alla data ed ora concordati all'atto della richiesta di pubblicazioni matrimoniali,con 2 testimoni maggiorenni(anche parenti dei nubendi art.107C.C.)muniti di valido documento di identità. 04-12-2015 04-12-2015
 
MODIFICAZIONE DI NOME E COGNOME Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO Per cambiare il nome o cognome od aggiungere al proprio un altro nome bisogna rivolgersi alla Prefettura.E' necessario presentare domanda e relativa dichiaraz..sostitutiva al Prefetto del luogo di residenza o del luogo di regiatrazione dell'atto di nascita.Le modifiche hanno effetto solo dal momento della trascrizione nel registro di stato civile.Se la richiesta risulta meritevole di considerazione,il richiedente viene autorizzato a far pubblicare,per 30 giorni consecutivi,all'Albo Pretorio (albo telematico) del Comune di nascita e del Comune di residenza (se diverso) un avviso contenente il sunto della domanda.Trascorsi 30 giorni senza alcuna opposizione,il richiedente consegna alla Prefettura copia dell'avviso con attestazione di avvenuta affissione. Il Prefetto,accertata la regolarità delle pubblicazioni,può accogliere o respingere la domanda. 04-12-2015 04-12-2015
 
OPPOSIZIONE AL MATRIMONIO. Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO L'atto di opposizione deve dichiarare la qualità che attribuisce all'opponente il diritto di farla,le cause dell'opposizione e indicare l'elezione del domicilio nel comune dove siede il tribunale nel cui territorio si deve celebrare il matrimonio. L'UIfficiale dello Stato Civile se conosce che osta al matrimonio un impedimento che non è stato dichiarato,deve immediatamente informare il Procuratore della Repubblica.Il Tribunale può sospendere la celebrazione sino a che,con decreto,l'opposizione non venga rimossa. 04-12-2015 04-12-2015
 
PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO E' la formalità che precede obbligatoriamente il matrimonio e consiste nella verifica della capacità matrimoniale secondo le vigenti disposizioni di legge. 04-12-2015 04-12-2015
 
RICHIESTA AFFISSIONE DI PUBBLICAZIONE PROVENIENTE DA ALTRO COMUNE. Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO E' la formalità che precede obbligatoriamente il matrimonio e consiste nella verifica della capacità matrimoniale secondo le vigenti disposizioni di legge. 04-12-2015 04-12-2015
 
RICONOSCIMENTO CITTADINANZA ITALIANA JURE SANGUINIS Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO Chiunque intenda procedere al riconoscimento dello status civitatis italiano e sia di ceppo italiano può rivolgersi al Comune di Fiscaglia con adeguata documentazione tradotta e legalizzata dal nostro consolato all'estero competente per territorio e fissare la residenza nel Comune secondo la vigente normativa.Proposizione della domanda in bollo rivolta al Sindaco. 04-12-2015 04-12-2015
 
RILASCIO CERTIFICATI ED ESTRATTI DI ATTI DI STATO CIVILE Ad istanza di parte SERVIZIO DEMOGRAFICO Si rilasciano quando l'evento si è verificato nel Comune di Fiscaglia (dal 2014).Per eventi precedenti al 2014 rivolgersi ai preesistenti Comuni di Migliaro,Migliarino e Massa Fiscaglia a seconda del caso. 04-12-2015 04-12-2015
 

Browse

I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d.lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.